Esegui la ricerca

Proloco di Lurate Caccivio

Benvenuti

Benvenuti nel sito web dell’ Associazione Pro Loco di Lurate Caccivio. Nostro compito presentare a voi visitatori il nostro paese e tutte le sue bellezze, nonchè gli eventi che si svolgeranno durante l’anno organizzati da noi e da tutte le altre associazione nel comune che fanno capo a noi.

Castello via De Gasperi visuale nord Ponte sul Lura

Lurate

Utente sconosciuto. Effettua il login

Proloco Lurate Caccivio -- link

prova

http://www.prolocoluratecaccivio.it/file_download/2/proloco_notizie_1_0-page0.jpg

Continua a leggere ->

file: proloco_notizie_1_0-page0.jpg [497,84kB]
Categoria:
download: 614proloco_notizie_1_0-page0.jpg

01 agosto 2016 | nessuna categoria |

Lurate Caccivio In Treno - Festa del Paese 2012

25 maggio – ore 20.45- Biblioteca comunale

Continua a leggere ->

14 maggio 2012 | nessuna categoria |

GITA A MONDOVI' (CN)

ProLoco di Lurate Caccivio
gita a
MONDOVI’ (CN)
Domenica 30 ottobre 2011

Continua a leggere ->

12 ottobre 2011 | nessuna categoria |

Serata Degli Auguri 2011

scrivo altro

Continua a leggere ->

05 ottobre 2011 | nessuna categoria |

Serata auguri 2010

Vi aspettiamo numerosi presso il teatro Pax alle ore 20,30 del 7 Dicembre!

Continua a leggere ->

13 novembre 2010 | nessuna categoria |

Nuovo sito online

Risulta online dal primo weekend di maggio il nuovo sito della proloco di Lurate Caccivio.
Questa nuova versione ricalca il nuovo stile grafico che si sta divulgando recentemente online denominato web 2.0 che attribuisce un più corretto uso della semantica al codice e una più semplificata gestione dei contenuti grazie all’uso di un CMS che, in questo caso è l’ottimo Textpattern

Continua a leggere ->

22 aprile 2009 | nessuna categoria |

In breve della provincia

Cadorago, il paese come un set «Un giorno da attori pieno di emozioni»

Iniziate le riprese del cortometraggio e le comparse sono gli stessi abitanti della zona

«Appena ho visto la locandina del casting per un corto dedicato a Cadorago, ho subito pensato che volevo farne parte anche io: questo è il mio paese, vi ho sempre vissuto e vi lavoro. Anche se qualcuno dei mie amici mi ha preso un po’ in giro, mi sono presentata e sono stata poi selezionata».

L’entusiasmo di Stefania De Marchi, tra le comparse del corto che è stato girato ieri tra Cadorago e Caslino, rappresenta una sorta di cartina di tornasole dell’impegno e della disponibilità che hanno saputo dare i residenti, cercando di dare del proprio meglio per garantire la buona riuscita delle riprese.

Anche senza essere insomma tutti cinefili o allievi dell’Actor’s studio, quanti sono stati selezionati per il casting organizzato nei giorni scorsi non si sono fatti pregare nell’impegnarsi e prestare attenzione alle indicazioni del regista Fred Cavallini, che ha trasformato le strade di Cadorago e di Caslino in set cinematografici.

«Ho certamente voluto partecipare a questo progetto un po’ anche per curiosità – prosegue Stefania De Marchi – e cioè per poter capire e vedere di persona che cosa c’è dietro la macchina da presa e devo dire che è stata un’esperienza sia divertente che interessante». È sulla stessa linea Mauro Montanelli: «Per me è la prima esperienza di questo genere, ero curioso di partecipare e poter vedere da vicino come si realizza un film, cose che in genere capita di vedere soltanto in televisione; ho poi coinvolto anche mia figlia Sofia, che ha 13 anni».

La Bulgaria chiama... Bulgarograsso E la giunta va in visita al consolato

Il sindaco: «Ci hanno contattato loro, probabilmente ci sarà un gemellaggio»

Il Comune di Bulgarograsso “gemellato” con la Bulgaria.

Un progetto tutt’altro che futurista, complice la storia, di cui sono state poste le basi nell’incontro istituzionale svoltosi a inizio settimana, a Milano, tra il sindaco Fabio Chindamo, accompagnato dal suo vice Veronica Clerici, e il console generale di Bulgaria a Milano Tanya Dimitrova. L’alto funzionario è impegnato in una serie di incontri con centri che abbiano un qualche legame con la Bulgaria, con l’obiettivo di avviare rapporti di scambio e di gemellaggio tra città italiane e bulgare.

Nella ricerca di possibili partner con cui approfondire la reciproca conoscenza, il console si è imbattuto in Bulgarograsso. Una delle ipotesi dell’etimologia del nome lega Bulgaro con la Burgaria (Comitatus Burgarensis), una partizione altomedioevale del contado di Milano (comprendente anche parti delle attuali province di Como e Varese) in cui, durante il primo dominio longobardo (o comunque prima del 650), si erano insediati gruppi di bulgari.

«È stato un bellissimo incontro, assolutamente inaspettato, ma non certo casuale – dichiara il sindaco – Non ci hanno scelti a caso, ma dopo aver effettuato una serie di approfondimenti su località italiane dove siano stati segnalati passaggi o una presenza di bulgari, o comunque dei legami. È il console che ci ha cercati e ci ha richiesto un incontro».

Daclon, titolo europeo a squadra «E nel giorno della Giorgi...»

Il marciatore Master di Lomazzo trionfa nel Veneto

Dopo dieci intensissime giornate si sono conclusi nel Veneto (Jesolo, Caorle, Eraclea gli epicentri) i Campionati europei Master di atletica leggera. Registrata la presenza di oltre 5000 concorrenti provenienti da 61 Nazioni.

Oltre alla partecipazione record da rilevare che gli italiani hanno fatto la parte del leone con un bottino senza precedenti costituito da 127 medaglie d’oro, 106 d’argento e 104 di bronzo. Nell’ordine 34, 24, 29 (pari a 87 podi) quelle della Lombardia.

Unico comasco Daniele Daclon. Originario di Lomazzo (dove risiede ancora la mamma Rosanna), ma trapiantato da anni a Roma per lavoro (laurea in veterinaria), si è fregiato del titolo continentale a squadre nella marcia SM55.

Per lui (tesserato Pfizer Italia Running Team) l’undicesimo posto assoluto (3° italiano) con il tempo di 2h15’41”. Facenti parte della terna vincente Andrea Naso (6°, 1h56’47”, Atletica Lonato) e Giovanni Stella (9°, 2h02’10”, Aretusa Marcia Siracusa).

A sfrecciare per primo sul traguardo (1h47’21”) lo spagnolo Miguel Garcia Perianez affermatosi anche nei 5000 su pista (23’53”93) e 10 km. su strada (44’19”), mentre Daclon è stato 4° degli italiani con, rispettivamente, il 9° (30’11”42) e 15° crono (56’45”).

La squalifica nella quale è incorso uno spagnolo è risultata determinante per l’affermazione del trio azzurro che ormai contava sull’argento. All’attivo del comasco anche uno scudetto di categoria nel 2010 cui hanno fatto seguito medaglie e piazzamenti.

«L’alloro continentale – rimarca Daclon – è arrivato proprio nel giorno del 30° compleanno di Eleonora Giorgi e di questo ne sono particolarmente contento perché ho visto muovere i suoi primi passi nell’Atletica Mariano con la guida tecnica del bravo Vittorio Zeni. Qualche volta mi capita d’incontrarla qui a Roma».

Sottolinea che sua mamma è tifosissima della marciatrice cabiatese pur non avendola mai conosciuta di persona. «Siamo convinti che – aggiunge – otterrà un grande risultato ai Mondiali di Doha».

In questa sezione apparirà il servizio gratuito di http://www.3bmeteo.com


© 2009 Proloco Lurate Caccivio :: P.IVA 02218260137 :: Sito web realizzato da Casalegno Marco
Powered by TXP - Admin

Tutte le informazioni e le immagini sono rilasciate sotto licenza secondo la Creative Commons License 2.0.